giovedì 8 marzo 2012

Auguri donne: buona festa della donna

Per tutte noi oggi è una giornate come le altre. Ci alziamo troppo presto al suono della sveglia, svegliamo i nostri angioletti, diamo un bacio a nostro marito/compagno e poi via di corsa nelle mille attività della giornata che ogni donna fa.


Se siamo fortunate sarà una giornata come tante altre: colazione-portare a scuola i figli-lavoro, lavoro,lavoro-recuperare i figli a scuola-seguirli nelle varie attività-cena-qualche lavoretto . . . se siamo in una di quelle giornate invece, oltre a tutto questo ci sarà anche: riassettare casa, stirare,lavare . . . Bhè, vi auguro che sia una giornata come tante altre, ma una giornata in cui passando davanti allo specchio vi ricordate di quanto siete speciali: come mamme, come mogli, come casalinghe, come amanti, come lavoratrici, come amiche, come confidenti, come artiste . . . come DONNE insomma. Vi auguro che il sorriso di vostro figlio, il bacio di vostro marito, la chiamata di un’amica, la pacca sulla spalla di un collega, un commento sul vostro blog, una mail inaspettata vi faccia ricordare che non solo oggi andiamo festeggiate, ma prima di tutto ci dobbiamo festeggiare noi tutti i giorni. Spesso tutto quello che facciamo ci sembra dovuto e scontato ma non è affatto così. Cominciamo a crederlo noi stesse prima di tutto e allora sarà la nostra festa tutti i giorni proprio perché siamo noi le prime a volerlo.

Siete speciali, siamo speciali . . . semplicemente perché siamo DONNE!



Un augurio a voi, a voi tutte, perché in una giornata qualunque ricordiate quanto TUTTE voi, noi, siamo speciali.

Un abbraccio sincero.

3 commenti:

  1. invece gli altri giorni è stato meglio, la mia pupetta mi ha fatto passare una nottataccia!!!! buona festa delle donne anche a te!

    sab_

    RispondiElimina
  2. Auguri carissima Barbara... te si che secondo me sei una donna speciale.... e gli auguri andrebbero fatti tutti i giorni perchè sei una mamma,una moglie, ma soprattutto per me un amica meravigliosa!!!ti voglio bene!!ciao!!

    RispondiElimina
  3. E' verissimo. Tante volte ci sottovalutiamo o meglio non notiamo quanto siamo speciali. Ma quando la mia piccola mi chiama mamma tutto si resetta e inizio a ri-pensare positivo.
    Un abbraccio speciale a tutte quante
    Ciao Marica

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento!